Il Pontefice rinuncia al passaporto diplomatico

0papa francescoPapa Francesco “vuole viaggiare per il mondo come cittadino argentino” e per questo ha richiesto una nuova carta di identità e un nuovo passaporto alle autorità del suo paese natale a Roma, ha informato oggi il ministro degli Interni di Buenos Aires, Florencio Randazzo. “E’ un nuovo gesto del papa verso il nostro paese e ci riempie di orgoglio”, ha detto Randazzo, sottolineando che l’ex arcivescovo della capitale argentina non ha chiesto nessun trattamento di favore per la sua pratica: i nuovi documenti saranno consegnati alla Domus Santa Marta, dove ha fissato la sua residenza. Un esempio non certo imitato dai nostri politici che no appena assumono un incarico di governo vengono omaggiati di un passaporto diplomatico e se dipendenti pubblici si vedono aggiornato lo stipendio al rango di diplomatici. Ne ha di cose da fare Renzi per far tornare normale questo Paese!