L’italocanadese Bellini si aggiudica la società Ascoli calcio

03ascoliL’Ascoli Picchio Football Club 1898, società che fa capo all’imprenditore farmaceutico italo-canadese Francesco Bellini, si è aggiudicata l’asta della società calcistica ascolana fallita (Lega Pro prima Divisione).

L’annuncio è stato dato dal giudice delegato ai fallimenti del tribunale di Ascoli Raffaele Agostini, dopo aver aperto l’unica busta pervenuta e averne verificato la rispondenza al bando, che prevedeva un’offerta minima di 860 mila euro. In festa i tifosi in attesa.