Sparice la escort che ha fatto tremare Jesi

ninaOra a Jesi tutti vogliono vedere la bellissima Nina, la escort che fa tremare la città. Capelli neri, occhi verdi, curve sinuose, una corpo mozzafiato. In piazza Federico II non c’è più traccia della moldava di 32 anni che si prostituiva in un appartamento della zona. Ovviamente interrotto il pellegrinaggio dei clienti, tra cui professionisti e vip, che bussavano giorno e notte alla sua porta.

Nina è arrivata a Jesi la scorsa estate. Laureata in psicologia, cercava lavoro come colf. Ma con la crisi nessuno assume più collaboratrici domestiche. Così il ripiego sul mestiere più antico del mondo. Mestiere però di cui non è mai andata fiera, nonostante il gradimento della clientela che le permetteva di non pubblicare inserzioni sul web e sui giornali. La sua fama era ormai così dilagante, che la sua agenda pullulava di nomi di clienti di Jesi e di tutta la Vallesina. Gli stessi che stanno sfilando in Commissariato per mettere a verbale la loro deposizione, con una postilla finale: «Mi ero innamorato di lei, per favore, non ditelo a mia moglie»