Corto Dorico: Ex equo per Asgari e Aloi

coro doricoPremio ex aequo al Festival Corto Dorico sul cinema sociale. I premi Nie Wiem sono andati a pari merito a “More than two hours” dell’iraniano Alì Asgari e a “A passo d’uomo” di Giovanni Aloi. “More than two hours” racconta la notte di due giovani a Teheran in cerca di un ospedale che possa curare senza il consenso dei genitori una giovane non sposata. Protagonista di “A passo d’uomo”, un lavoratore licenziato che non può pagarsi nemmeno la benzina per togliersi la vita in auto.