Visita a Ecocittà: il futuro delle Marche è green

ecocittàOltre 90 persone nella delegazione di connazionali residenti all’estero che ha visitato il nuovo quartiere ecosostenibile di Porto Potenza Picena, in occasione della Giornata delle Marche. Tappa emozionante al primo appartamento realizzato e interamente arredato

Tornano a casa portando nel cuore il futuro della nostra regione e promuovendolo nei rispettivi Paesi di adozione.

Sono i marchigiani residenti all’estero, che in questi giorni erano tornati a visitare le proprie terre d’origine, in occasione delle celebrazioni per la Giornata delle Marche. Una regione, le Marche, che li ha attesi, come ogni anno, pronta a mostrare tutte le sue eccellenze e la sua capacità di innovazione.

Di particolare impatto è stata la visita ad Ecocittà, il nuovo quartiere interamente ecosostenibile che sta sorgendo a Porto Potenza Picena, località di Potenza Picena, in provincia di Macerata. In più di 90 persone, tra partecipanti al Consiglio dei Marchigiani all’Estero, emigrati e rappresentanti delle associazioni degli emigrati marchigiani residenti in tutto il mondo, hanno girato e curiosato tra gli ampi spazi di quello che è a tutti gli effetti il progetto green apripista nel nostro Paese. Hanno toccato con mano cosa significherà, presto, vivere in un quartiere dove l’attenzione per l’ambiente e la sostenibilità sono i capisaldi imprescindibili.

I responsabili di Ecocittà hanno infatti presentato il progetto, guidando i visitatori in un’emozionante visita ai cantieri e al primo appartamento realizzato e completamente arredato. Un’emozione che è lo specchio della volontà dell’intero territorio marchigiano e della sua popolazione: puntare sul recupero e sulla riqualificazione dell’esistente, evitando nuove cementificazioni e procedendo unicamente con interventi ecosostenibili. Ed Ecocittà ne è la punta di diamante: un’area a ridosso del mare prima industriale ed occupata dalla ex Ceramica, ora riqualificata e progettata per ospitare unità abitative, spazi commerciali e servizi, intervallati da ampie zone verdi, con giardini, parchi, pista ciclabile e piazze.

Il futuro delle Marche è green, e questo è il messaggio concreto di cui si faranno ambasciatori i marchigiani all’estero, orgogliosi di questo primato di Porto Potenza Picena.

“La nostra città ha un forte legame con i marchigiani che risiedono in altri Paesi -ha commentato Sergio Paolucci, sindaco di Potenza Picena-, ed è per questo che sono ancor più felice di aver ospitato questa nutrita delegazione”.

Soddisfazione anche da parte di Guy Bertolozzi, rappresentante di Ecocittà: “La visita dei marchigiani all’estero ci onora e ci fa particolarmente piacere -ha detto-, anche in considerazione della grande forza divulgativa che essa può avere al di fuori dei confini nazionali”.

Giorgio Moretti