Banca Marche 360 esodi volontari

1bmAccordo a notte fonda tra Banca Marche e sindacati per l’esodo su base volontaria di fino a 360 lavoratori della capogruppo, estendibile anche alle controllate Medioleasing e Carilo, con accesso al Fondo Esuberi e sulla proroga del contratto integrativo fino al 30 giugno 2014. Alla trattativa hanno preso parte il responsabile delle risorse umane Lorenzo Riggi, e le 5 sigle aziendali Uilca, Fisac, Fiba, Fabi e Dicredito. 320 i lavoratori con caratteristiche pensionistiche adeguate.