Furto di energia, denunciato barista civitanovese

enelI carabinieri di Civitanova Marche hanno denunciato per furto aggravato di energia il titolare di un bar che aveva applicato sul contatore un magnete in grado di alterare il funzionamento dell’apparecchio riducendo drasticamente la contabilizzazione dei consumi. Si stanno ora stimando i danni alla rete, al momento calcolati in circa 2000 euro. L’operazione è scattata nell’ambito di verifiche che le società avviano quando riscontrano casi di consumi irrisori da parte di esercizi pubblici.