Villaggio della Fermana all’ex Cops. Via libera dal Cda

copsIl Ministero degli interni ha accolto il progetto relativo agli impianti sportivi della

ex Cops di Fermo. Il Consiglio di amministrazione della Direzione generale Polizia

di Stato si è riunito giovedì 31 ottobre ed ha valutato positivamente la volontà del

Comune di Fermo di ottenere gli spazi sportivi al fine di valorizzarli. Resta ora da

dettagliare il tipo di strumento da utilizzare, probabilmente una locazione per nove

anni rinnovabile. Successivamente sarà l’Agenzia del Territorio di Ascoli Piceno ad

intervenire per stabilire l’importo del canone di affitto, dal quale andrà scorporato il

costo per gli interventi di manutenzione che saranno quindi un’operazione a costo

zero per il Comune. La finalità è quella di ottenere gli spazi in locazione per

valorizzare il campo sportivo, gli spogliatoi e l’illuminazione attraverso una stretta

collaborazione con la Fermana Fc che otterrebbe, attraverso una sublocazione, un

luogo stabile nel quale allenarsi. Il progetto è il frutto di una serie di incontri portati

avanti dal Sindaco Nella Brambatti, grazie anche all’interessamento del consigliere

comunale Pierluigi Malvatani, al lavoro del Segretario Generale e degli uffici di

competenza. Della questione si è interessata anche il Prefetto di Fermo Emilia

Zarrilli. “C’è un duplice obiettivo – spiega il Sindaco Brambatti – da una parte

l’intenzione di valorizzare la squadra cittadina. La partita di domenica è stata la

dimostrazione dell’importanza della partecipazione della città a quello che

rappresenta un momento di festa e di condivisione degli importanti valori di cui lo

sport è portatore. L’Amministrazione Comunale e il Sindaco avranno sempre un

canale di ascolto per la Fermana. Dall’altra parte c’è l’intenzione di valorizzare

un’area che negli anni non è stata più utilizzata, un’area che ha rappresentato negli

anni un simbolo importante per i giovani”. Il consigliere Pierluigi Malvatani

sottolinea: “Sto cercando di risolvere problematiche in maniera seria e continuativa.

È una zona che va restituita al quartiere e alla città. Oltre a un primo utilizzo da

parte della Fermana, avremmo pure un polmone verde, un piccolo parcheggio a

servizio della scuola e un luogo dove fare sport. Per la valorizzazione complessiva

dell’area, l’Amministrazione Comunale utilizzerà tutti gli strumenti a disposizione,

cercando di mediare per attingere a differenti canali”