BANCA MARCHE: PER MANZOTTI(CGIL), OCCORRE AGIRE SUBITO

Banca Marche: le recenti dimissioni della presidenza

dell’istituto hanno reso ancor più allarmante la situazione di

Banca Marche. Per Marco Manzotti, segreteria regionale Cgil

Marche, è grave che il sistema economico ed imprenditoriale

regionale non sia stato in grado di garantire la soluzione del

problema attraverso la ricapitalizzazione, che consentirebbe di

ancorare sempre più la banca al nostro territorio.

A questo punto, si apre una fase estremamente incerta e, in

previsione del commissariamento, è importante che tutti i

soggetti coinvolti, a partire dalla Banca d’Italia ma anche

le istituzioni locali e le parti sociali, si attivino per

individuare una prospettiva certa a questo istituto. Una

prospettiva che consenta, attraverso un piano industriale

adeguato, il risanamento, la ricapitalizzazione, il

mantenimento di un impegno importante rispetto al tessuto

produttivo ed economico locale e la salvaguardia

dell’occupazione.