35 mila case fantasma nelle Marche

Si è conclusa anche nelle Marche l’operazione ‘case fantasma’, che ha portato all’individuazione di 35.515 unità immobiliari sconosciute al Catasto della regione, con l’attribuzione di una maggiore rendita di oltre 16 milioni di euro, e un conseguente maggior gettito ai fini Imu, delle imposte sui redditi e dell’imposta di registro sui canoni di locazione. L’operazione è stata realizzata grazie all’incrocio delle mappe catastali con le immagini aeree rese disponibili dall’Agea.