Sace Fct e COSVIM: siglato accordo per le imprese fornitrici della Pubblica Amministrazione.

PORTO SAN GIORGIO “Morte per crediti” è un termine tristemente noto tra gli economisti ed evidenzia la situazione delle aziende costrette a cessare la propria attività in quanto non riescono a incassare i propri crediti vantati nei confronti della pubblica amministrazione.

Una delle principali cause che non permette agli enti pubblici di onorare i propri debiti c’è il patto di stabilità. Da quest’anno, con l’estensione del Patto di Stabilità Interno anche ai Comuni con un numero di residenti compreso tra i 1.000 e i 5.000 abitanti (complessivamente pari a 3.700 Amministrazioni comunali), si corre il pericolo che il problema del ritardo dei pagamenti si aggravi in maniera ancor più consistente. Anche questi Enti, infatti, potrebbero non riuscire a saldare le fatture in tempi certi e ragionevoli alle migliaia e migliaia di imprese impegnate nella realizzazione di piccole opere pubbliche od in attività di fornitura.

SACE Fct, società di factoring del gruppo SACE, e COSVIM, consorzio di garanzia collettiva di credito tra piccoli e medi imprenditori, nel corso del convegno PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E CREDITI DELLE IMPRESE

Il factoring, uno strumento a sostegno delle imprese per lo smobilizzo dei crediti hanno annunciano la firma di una Convenzione destinata a consentire alle imprese fornitrici della Pubblica Amministrazione (PA) un più facile accesso ai servizi di factoring per sostenere le esigenze di liquidità e migliorare la gestione dei flussi di cassa.

Grazie all’accordo infatti le oltre 2.000 Pmi consorziate potranno rivolgersi direttamente a COSVIM per conoscere e accedere a condizioni vantaggiose ai servizi di SACE Fct per smobilizzare i crediti certificati vantati nei confronti della PA.

L’accordo di oggi conferma il nostro impegno al fianco delle Pmi italiane, le più colpite dall’attuale congiuntura caratterizzata da significativi ritardi nei pagamenti della PA – ha spiegato Franco Pagliardi, Direttore Generale di SACE Fct – e ci permette di lavorare alla creazione di un network capillare di partnership sul territorio, puntando a far conoscere l’offerta dei nostri prodotti e servizi pensati per rispondere alle esigenze di liquidità delle imprese”.

Per il Presidente di Cosvim Massimo Valentini “Il problema dell’incasso di crediti vantati nei confronti delle PA che affligge il sistema delle nostre imprese, con lo strumento della convenzione e partnership stipulata con SACE Fct passa dalla tematica di una convegnistica ormai logora all’individuazione di strumenti concreti che possano permettere di liquidare subito tali crediti e quindi non appesantire patologicamente la gestione finanziaria delle imprese.”