FERMO. ROMANELLA APRE AL MOVIMENTO 5 STELLE FERMANO

Nei giorni scorsi, in seguito alla tornata elettorale, si è riunito il direttivo del Movimento Civico Pro Territorio per analizzare il risultato elettorale delle politiche 2013. Da un’attenta analisi di tutte le forze politiche presenti e non nella nostra città, si evince che alla Camera vi è stato il boom del M5S in particolare grazie al voto della fascia 18-24, mentre al Senato il centrosinistra ha attutito l’impatto. Non passa in secondo piano la debacle dell’UDC e la scomparsa di FLI, nonché il flop di Rivoluzione Civile e di Fermare il Declino. La vera sorpresa, in aggiunta al prevedibile boom del M5S, è il risultato del PDL: in particolare il PDL ha ricevuto di gran lunga più consensi giovanili del PD.

Partendo dal presupposto che più del 30 % dei fermani ha scelto il M5S e che il suo leader, Beppe Grillo, ha di recente dichiarato la totale chiusura nei confronti dei partiti ed invece la completa apertura nei confronti dei movimenti civici e dei comitati locali, il Movimento Civico Pro Territorio di Luciano Romanella & C. è pronto a confrontarsi con il meet up locale di Fermo 5 Stelle sulle varie tematiche locali e territoriali.