PITBULL UCCISO DA GUARDIA GIURATA A COLPI DI PISTOLA

FERMO- Momenti di panico questa mattina intorno le 9,30 in viale Trento a Fermo. Una guardia giurata ha sparato e ucciso, un grosso pitbull che aveva attaccato un cane che si trovava a passeggio con la sua padrona. Ma veniamo ai fatti. Una signora si trovava a passeggio lungo viale Trento con il suo cagnolino quando, improvvisamente, e’ stata attaccata da due grossi pitbull che si sono avventati contro la sua povera bestiolina. Una guardia giurata, che abita nei paragi, sentite le urla della donna, si e’ precipitato in strada armato della sua pistola di ordinanza e, malgrado i tentativi di dissuadere i due grossi animaliDSC_1790 anche con l’aiuto di un bastone, e’ stato costretto ad aprire il fuoco per difendere la propria incolumita’ e quella della donna. I cani infatti, molto aggressivi, si stavano avventando contro di loro non lasciandogli altra scelta se non quella di fare fuoco. Uno dei due pitbull e rimasto a terra, l’altro, ferito ad una zampa, e’ scappato fino a quando, stremato, si e’ fermato davanti la sede della provincia poco distante .

Numerose le richieste di aiuto arrivate al centralino del Commissariato di Fermo da parte di cittadini che, avendo sentito i colpi di arma da fuoco, pensavano si trattasse di una rapina vista la vicinanza ad una banca.

Sul posto gli uomini del Commissariato di Fermo per i rilievi e i veterinari della Asl per il recupero dei due grossi cani.

[slideshow_deploy id=’3836′]