NASCONDEVA I SUOI RISPARMI NELL’AUTO. I LADRI GLI RUBANO 800 MILA EURO

PORTO SANT’ELPIDIO- Un furto che ha dell’incredibile. Eppure è tutto vero con tanto di denuncia sporta ai carabinieri che ora stanno indagando per risalire all’identità del ladro e, soprattutto, per ricostruire la dinamica dell’accaduto. Nei giorni scorsi, infatti, la compagnia dei carabinieri di Fermo ha raccolto la segnalazione di un 50enne che dichiarava di essere stato derubato di ben 800 mila euro. E, strano ma vero, quei soldi l’uomo, almeno stando a quanto raccontato ai militari, li conservava in un’auto di sua proprietà, per la precisione una Mercedes Benz funzionante e ancora immatricolata. Il 50enne originario di Porto Sant’Elpidio, medico esercitante la libera professione fuori provincia, single, risiede in una villa nella campagna tra Porto Sant’Elpidio da Sant’Elpidio a mare. E proprio lì, nel box auto confinante con l’abitazione, era solito parcheggiare la sua Mercedes all’interno della quale i malviventi hanno scovato un vero e proprio tesoro. L’uomo, probabilmente per paura di essere derubato in casa, era infatti solito accumulare e conservare le sue ricchezze nel bagagliaio del veicolo. Ma nei giorni scorsi alcuni malviventi, forse dopo aver decriptato le abitudini del medico, sono entrati in azione. Dopo aver fatto irruzione nella rimessa, hanno sfondato il lunotto posteriore dell’auto e trafugato due buste di plastica al cui interno erano conservati 800 mila euro. A seguito della denuncia di furto sul posto sono intervenuti i carabinieri di Fermo e quelli del nucleo operativo di Ascoli piceno. I militari hanno avviato le indagini e raccolto tutti gli elementi, a partire da eventuali impronte digitali lasciate dai banditi, utili alla ricostruzione dei quel furto dalle sfumature a dir poco paradossali.