TEATRO DELL’AQUILA: DOPPIO APPUNTAMENTO CON SHAKESPEARE

FERMO- Doppio appuntamento dedicato a Shakespeare. Mercoledì 20 febbraio ritorna il ciclo di incontri le “Conversazioni sul teatro”. Cesare Catà, direttore artistico del teatro comunale di Porto San Giorgio, presenta “Le parole infinite di William Shakespeare”. Appuntamento alla Sala Rollina del Teatro dell’Aquila dalle 18 alle 20. “Gli incontri sull’arte teatrale e i suoi linguaggi hanno riscosso un grande successo – sottolinea l’assessore alla Cultura Francesco Trasatti – sono appuntamenti seguiti e apprezzati. Professionisti della città che si mettono in gioco per educare al linguaggio teatrale. Un sentito grazie a loro e al pubblico che li segue con passione. Mercoledì si prosegue con la sensibilità di Catà che analizza Shakespeare”. Mercoledì 20 febbraio alle 21 al Teatro dell’Aquila di Fermo va in scena “Di a da in con su per tra fra Shakespeare. Una storia d’amore” di Serena Sinigaglia, regista teatrale e d’opera protagonista all’ultima edizione di Macerata Opera. Lo spettacolo è inserito nella rassegna “Classico contemporaneo”, promossa dal Comune di Fermo e dall’AMAT in collaborazione con la Regione Marche e il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e dedicata alle esperienze più giovani della scena che da anni affianca con successo la stagione di prosa.

Con Classico Contemporaneo torna anche Scuola di platea, progetto di introduzione al teatro per gli studenti degli istituti superiori di Fermo promosso dall’AMAT e dal Comune di Fermo in collaborazione con il corso di Storia del Teatro dell’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo”. Il progetto è finalizzato a formare i ragazzi alla cultura teatrale grazie all’ospitalità offerta alle compagnie nell’ambito della rassegna “Classico Contemporaneo”. La partecipazione allo spettacolo è solo il momento centrale di un programma che prevede incontri propedeutici e confronti con la compagnia. I seminari preliminari vogliono tracciare alcune linee di lettura dell’opera teatrale attraverso l’ausilio di materiali critici. Le scuole che partecipano al progetto sono il Liceo Classico “Annibal Caro”, l’Istituto d’Arte “U. Preziotti”, il Liceo Scientifico “T. C. Onesti”, l’Istituto Tecnico Industriale “G. M. Montani” e l’Istituto Tecnico per Geometri “Carducci Galilei”. Gli studenti fermani incontreranno la compagnia giovedì 21 febbraio dalle ore 11.30 presso il Centro Congressi San Martino.