PICCHIANO BARISTA E POI AGGREDISCONO CARABINIERI

TOLENTINO – Intervenuta in soccorso del titolare di un bar in via Bennaduci a Tolentino molestato da un gruppo di giovani macedoni, una pattuglia di carabinieri è stata a sua volta aggredita. Ma con l’intervento di altri militari, quattro sono finiti in manette e uno denunciato a piede libero.
All’arrivo della prima pattuglia, uno dei ragazzi si è avvicinato all’auto di servizio per danneggiarla e ha inveito contro il militare che lo stava identificando. Gli altri quattro sono saltati addosso ai due carabinieri, ma sono stati neutralizzati anche dall’arrivo di altri uomini dell’Arma e portati in caserma. Uno dei militari però ha riportato lesioni guaribili in 5 giorni. Arrestati Valon Aliu, di 20 anni, Nure Aliu, di 21, Durim Amiti, di 19, e Festim Amiti, di 20. Tutti sono stati posti agli arresti domiciliari in attesa della convalida dell’arresto. Un loro connazionale di 25 anni è stato invece denunciato a piede libero, perchè ha avuto un ruolo secondario nella vicenda. Ma Festim Amiti si è allontanato da casa ed è stato nuovamente arrestato stamane per evasione. Nel primo pomeriggio di oggi, i quattro hanno patteggiato la pena e sono condannati i primi tre a 8 mesi di reclusione e Festim Amiti a dieci mesi. La pena è sospesa e tutti sono tornarti liberi.