BEST DI CERRETO D’ESI. 125 OPERAI IN MOBILITA’

ANCONA- “Fortissima preoccupazione per lo stabilimento della Best di Cerreto D’Esi” da parte della Rsu e delle segreterie provinciali di Fiom, Fim e Uilm. L’azienda, controllata dalla multinazionale statunitense Nordek e specializzata in cappe da cucina, ha avanzato una richiesta di mobilita’ per 125 lavoratori su 309 addetti. Un anno fa aveva la Best aveva chiuso improvvisamente lo stabilimento di Montefano, lasciando a casa 123 addetti e trasferendo i macchinari in Polonia.