PRESENTAZIONE ASSOCIAZIONE CULTURALE GRANARIUM STEFANO BRACALENTE

Montegranaro- È stata presentata ASS. CULT. GRANARIUMa Montegranaro una nuova associazione culturale: il nome scelto è quello di “Granarium Stefano Bracalente”. A fondare l’associazione infatti, la scorsa estate, è stato proprio il cittadino veregrense Stefano Bracalente insieme ad alcuni amici. A seguito della prematura scomparsa dell’ideatore, avvenuta lo scorso novembre, i soci fondatori hanno comunque deciso di proseguire l’opera iniziata e si sono impegnati a concludere l’iter burocratico e a nominare i membri del nuovo direttivo. I soci, una trentina in tutto, hanno stabilito di eleggere come loro presidente Novella Bracalente, sorella di Stefano, per il quale si è scelto di riservare la carica di presidente onorario. Vicepresidenti di Granarium sono Lucio Melchiorri e Graziano Morlacco mentre il segretario è Manuela Mattei e il tesoriere Ermanno Vitali. Ha spiegato il presidente Novella Bracalente: “Fra i valori fondanti di questa associazione, che è assolutamente apartitica, ci sono l’impegno civico e la volontà di risvegliare la coscienza sociale della cittadinanza e di improntarla ai valori della legalità e della sicurezza, temi molto cari al fondatore. Nostra intenzione è quella di collaborare attivamente con le altre associazioni cittadine, con le scuole, con le istituzioni e con le forze dell’ordine con l’obiettivo di contribuire alla crescita sociale e civica dell’intera comunità”. Dello stesso avviso anche la moglie di Stefano Bracalente, Ketty Lelli: “Lo spirito di aggregazione e la volontà di darsi da fare per il bene della comunità, in maniera del tutto disinteressata e gratuita, sono i cardini di questa associazione”. Alla presentazione ufficiale di Granarium ha partecipato anche il sindaco di Montegranaro Gastone Gismondi: “La nascita di una nuova associazione è sempre un momento importante per una comunità. Granarium mi sembra sia nata con le idee giuste e sono sicuro che sarà in grado di realizzare grandi cose in futuro”. Il primo degli appuntamenti in programma è quello del prossimo 19 gennaio (alle 17) quando all’Auditorium Officina delle Arti avrà luogo un incontro dedicato all’importanza della donazione degli organi e del midollo osseo. Interverranno il primario del reparto di Oncologia dell’Ospedale di Civitanova Marche, il dottor Riccardo Centurioni, alcuni esponenti di Avis, Aido e Admo, e diverse persone che hanno effettuato o ricevuto donazioni di organi o di midollo.


My Great Web page