TEATRO DELLE API. PRESENTATO IL CARTELLONE 2012/2013

PORTO SANT’ELPIDIO-Le chicche di Giuliano Sangiorgi e Luca Carboni, gli spettacoli di prosa con Ascanio Celestini, Claudio Santamaria e Filippo Nigro. Questi i nomi più altisonanti che passeranno per il Teatro delle Api di Porto Sant’Elpidio. E’ stato Neri Marcorè a presentare il cartellone di appuntamenti 2012/13. Ad affiancare il direttore artistico, il responsabile degli spettacoli musicali Giambattista Tofoni, il sindaco Mario Andrenacci, l’assessore alla cultura Annalinda Pasquali e Francesca Cerretani della società Eventi culturali.

Peculiarità di Porto Sant’Elpidio, oltre agli appuntamenti di prosa, sono gli special events possibili grazie a Neri Marcorè. L’anno scorso l’attore portò Claudio Baglioni, Serena Dandini e Stefano Bollani per tre serate fuori cartellone. Quest’anno toccherà a Giuliano Sangiorgi, leader dei Negramaro, e Luca Carboni. Il primo salirà sul palco di P.S.Elpidio il 18 dicembre, per il cantautore bolognese invece la data non è ancora stata fissata, ma lo spettacolo si svolgerà ad aprile. “Sono riuscito anche quest’anno a convincere alcuni amici a venirci a trovare – ha detto Marcorè – La formula è la stessa dell’anno scorso: niente copione, parleremo a ruota libera e naturalmente ci sarà spazio per le canzoni. Sia Sangiorgi che Carboni non percepiranno nulla, se non un rimborso spese per lo spostamento, l’incasso della serata sarà devoluto ad associazioni di beneficenza che saranno gli artisti stessi ad indicarci”. “Invito il pubblico ad investire questi soldi per assistere agli spettacoli – ha raccomandato il direttore artistico – la cosa peggiore, di questi tempi, è isolarsi. Invito la gente a partecipare agli spettacoli con nomi di richiamo, ma anche ad avere la curiosità di conoscere nomi e volti di artisti meno famosi. La cultura produce soddisfazione, felicità, credo che si viva meglio se si ha l’inclinazione a sorridere”.

Cinque gli spettacoli di prosa: si comincerà l’11 gennaio con Un mare di nuvole, con Paola Minaccioni; il 9 febbraio Massimo De Lorenzo e Cristina Pellegrino porteranno in scena “4 5 6”, il 1 marzo sarà la volta di Claudio Santamaria e Filippo Nigro con Occidente solitario, il 19 marzo toccherà a Berlinguer – I pensieri lunghi, per la regia di Giorgio Gallione, mentre il 12 aprile si chiuderà con Ascanio Celestini in Discorsi alla nazione. Quanto al cartellone musicale, allestito da Giambattista Tofoni, dopo il concerto di Linda Valori di venerdì scorso ci sarà spazio per il gospel il 27 dicembre con Earl Bynum&As we are feat. Cora Armstrong, il 30 marzo si proporrà lo spettacolo We love Bach, con la partecipazione di artisti di primissimo livello di musica classica e da camera, tra cui l’oboista Francesco Di Rosa. Da definire la data per il concerto per bandoneon e orchestra con Daniele Di Bonaventura.