ACCESSO AL CREDITO PER LE PICCOLE IMPRESE: LA PROVINCIA CONFERMA IL CONTRIBUTO DI 60.000 EURO

Anche nel 2012, nonostante le difficoltà del bilancio affrontate sia all’atto della sua approvazione nel mese di giugno che, soprattutto, con gli ulteriori tagli che il Governo ha determinato nel mese di novembre, la Provincia di Fermo è riuscita a confermare il contributo di 60.000 euro a favore della Società Regionale di Garanzia Marche, e quindi del sistema dei Confidi, attraverso i quali le piccole imprese del territorio potranno godere di un accesso al credito più facilitato.

Le imprese del Fermano che hanno beneficiato del Fondo regionale di Garanzia dal 2008 a oggi ammontano a 1.726 unità, per un totale di 2.050 pratiche di finanziamento ed un importo complessivo dei finanziamenti pari a circa 81 milioni di euro, di cui circa 14 milioni nel 2012 e circa 22 nel 2011.

Le risorse stanziate dalla Provincia di Fermo, unitamente a quelle della Camera di Commercio, consentiranno di attivare fino a un massimo di 10.400.000 euro di finanziamenti fino a tutto il 31 dicembre 2012.

“Sostenere le piccole imprese – dichiara l’Assessore Renato Vallesi – è sempre stata una priorità per la nostra Amministrazione provinciale. Un impegno testimoniato da decine di interventi mirati, ad esempio quelli finalizzati alla creazione di nuove realtà imprenditoriali attraverso il Progetto Colombo, così come le iniziative per facilitare l’accesso al credito, sicuramente una delle problematiche più sentite dalle aziende del Fermano”.

“La Provincia di Fermo – conclude il Presidente Fabrizio Cesetti – è viva e continua ad operare per la programmazione e lo sviluppo del suo territorio, soprattutto in termini di vicinanza al tessuto economico e produttivo. Abbiamo sempre dato una valenza importante allo strumento del Fondo regionale di Garanzia e, conseguentemente, ci siamo impegnati anche quest’anno a riconfermare un cospicuo stanziamento, nonostante le note difficoltà di bilancio legate ai tagli imposti dal Governo centrale”.