CASTEL DI LAMA. ESPONENTE SEL: “DUBBI SULLE MODALITA’ RACCOLTA FIRME PRO RENZI”

Ascoli Piceno-Un dirigente locale di Sinistra e Liberta’ di Castel di Lama, in provincia di Ascoli Piceno, esprime “dubbi sulle modalita’ di raccolta firme” in favore di Matteo Renzi alle primarie del centrosinistra svoltesi ieri.
Secondo l’esponente politico ed amministratore, alcuni militanti del suo partito gli hanno riferito che “ad Ascoli diversi giovani volontari del Comitato per Renzi hanno usato metodi che sarebbero da verificare per spingere i ragazzi della citta’ a firmare per il sindaco di Firenze”. Da notare che nella citta’ di Ascoli Piceno e anche nel territorio provinciale, e’ stato Pierluigi Bersani ad ottenere la maggioranza dei voti degli elettori del centrosinistra, mentre Renzi ha avuto molti consensi nella vallata del Tronto, dove e’ ubicata Castel di Lama.